La fine di Jaya Avendel e l’inizio di Layla Todd – Le cronache di Nin

Scrivo con lo pseudonimo di Jaya Avendel dal 2017, quando ho iniziato a condividere i miei scritti online. Inizialmente ho deciso di scrivere sotto uno pseudonimo per separare la mia vita personale dalla mia identità online per la privacy. Tuttavia, negli ultimi sei anni, man mano che sono diventato più responsabile e a mio agio nello scrivere di chi sono, il confine che il mio pseudonimo tracciava tra me e il mio personaggio online si è offuscato.

Questo è diventato più evidente per me da quando ho iniziato il college questo autunno. Sto studiando scrittura creativa e mi sono reso conto che, entrando in compagnia di colleghi scrittori e autori, è importante per me creare queste connessioni come me stesso.

La fine di Jay Avendel e l'inizio di Layla Todd

In passato, la preoccupazione di cambiare il mio pseudonimo con il mio vero nome mi ha impedito di prendere una decisione definitiva. Ero preoccupato che il cambiamento sarebbe stato troppo stridente o strano per i miei lettori. Tuttavia, mi rendo anche conto che più a lungo aspetto, più difficile sarà il cambiamento finale.

Durante il mese di dicembre, mentre riflettevo sull’anno che volgeva al termine, ho pensato a cosa vorrei ottenere e vivere nel 2023. Per me, le riflessioni di fine anno sono un’opportunità per cogliere l’attimo ed entrare nel nuovo anno piede destro.

Pertanto, dopo molte riflessioni, entrerò nel 2023 non come Jaya Avendel ma come Layla Todd. Guardo la transizione come una rinascita di me stesso come scrittore e persona pronta a seguire le mie passioni e i miei sogni letterari, e come una conferma del mio obiettivo finale di pubblicare un libro con il mio nome sopra.

Il cambio nome è già stato fatto sui miei canali social e su questo blog. Alcune prossime pubblicazioni mostreranno il mio pseudonimo nella biografia dell’autore, ma tutte le altre pubblicazioni future saranno attribuite a me. Anche se il cambiamento richiederà senza dubbio un po’ di tempo per abituarsi, spero che lo coglierete come un’opportunità per riconnettervi con me e continuare a seguire il mio viaggio di scrittura.

La fine di Jay Avendel e l'inizio di Layla Todd

Mentre in passato ero riluttante a mettere da parte il mio pseudonimo, ora sono entusiasta di questo cambiamento. Non vedo l’ora di inviare i miei scritti a riviste e riviste, bloggare in modo più coerente per tutto il 2023, lavorare sui contenuti dei creator e creare connessioni all’interno di questa fantastica comunità. Tornerò all’inizio di gennaio con Pensieri sul 2022 e aspirazioni per il 2023 veloce, in cui non raggiungo molti dei miei obiettivi, ma a prescindere, entro nel nuovo anno felice e ottimista.

Se vuoi recuperare il ritardo sulle mie ultime tre riflessioni annuali, dai un’occhiata ai post qui:

1. Riflessioni sul 2019 e aspirazioni per il 2020

2. Riflessioni sul 2020 e aspirazioni per il 2021

3. Riflessioni sul 2021 e aspirazioni per il 2022

Grazie per avermi seguito nel mio viaggio di scrittura! Apprezzo i vostri commenti, suggerimenti e supporto e non vedo l’ora di entrare in contatto con voi ulteriormente nel 2023.

Buon anno e continua a parlare!

Foto di Rostyslav Savchyn

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *