Recensione: Principessa canaglia

Inizio il 2023 con una recensione di Boot and Boot, raccontata nel secondo genere, che ho letto, Principessa canaglia Inchiostro di Selier. Questo è l’ultimo della sua serie Return to the Four Realms, il terzo libro di un elenco in continua crescita di storie di fiabe con molti volti familiari dei libri precedenti. Dopo Secret Princess, questo è il secondo libro con un animale parlante che Melanie Sellier scrive abbastanza bene. Sia il Gatto che Arvin sono aiutanti comici in stile Disney che possono alleggerire l’atmosfera di qualsiasi storia. Per quanto riguarda gli adattamenti di animali parlanti, “Pumpkin Boots” è il racconto più importante.

Principessa canaglia Racconta la storia della figlia di un mugnaio di nome Kali che vive in un regno nel deserto scoperto in uno dei suoi prequel, Desert Princess. Callie accetta una misteriosa ricerca per accompagnare un gatto parlante incantato attraverso la natura selvaggia fino al regno di Llanover dopo che suo fratello si rifiuta di viaggiare. Il gatto è un gatto intelligente e astuto che è stato inviato sulla Terra dal Palazzo della Luce, dove vivono le fate madrine di questo mondo. La sua bonaria arroganza è perfetta per Arvin, il cavallo parlante. principessa segreta, il cui successo nell’arruolare l’aiuto di un’altra principessa ha permesso al Gatto di intraprendere questa nuova missione. Nel corso del tempo, Callie impara a fidarsi del giudizio del gatto, anche se non fornisce mai una spiegazione per i compiti che completa, il che a volte è frustrante.

Mentre questo libro mi è piaciuto nel complesso, la storia d’amore è stata un po ‘deludente anche se ha seguito la storia originale. Quando Callie incontra il suo interesse amoroso, Xavier, per la prima volta, crede che l’abbia abbandonata dopo aver promesso di trovare il suo pacco rubato e vestiti nuovi quando viene aggredito e derubato. È giustamente arrabbiata con lui per la maggior parte del libro. Tuttavia, mostra scarso interesse nell’apprendere la vera fonte della sua rabbia, divertendosi a incontrarli tutti, specialmente quando il gatto lo convince a fare un bagno, gli ruba tutti i vestiti e chiede aiuto a Xavier per vestirsi finalmente. Bei vestiti della famiglia reale nel palazzo. Sono stato particolarmente felice di vedere Evie di Princess Quest, uno dei libri originali di Four Kingdoms, tornare in questa storia, poiché la sua passione per la creazione di bei vestiti era qualcosa che ammiravo molto. È stato adorabile vederla per sempre felice e contenta nei panni della principessa ereditaria ed essere così gentile e comprensiva con Callie.

A differenza dell’ultimo libro della serie, che era un po’ confuso, mi è piaciuto il modo in cui la storia di Boots in Boots si inserisce nel mondo dei Quattro Regni. Penso che il più grande vantaggio sia che è una storia più semplice di Ali Baba e i quaranta ladri, il che rende più facile scrivere il tipo di libro che a Melanie piace scrivere. È così abile nel creare aiutanti animali intelligenti che sono sorpreso che l’abbia fatto solo due volte in più di una dozzina di libri. Quando il motivo dietro la trama del Gatto è stato finalmente rivelato alla fine della storia, sono rimasto davvero sorpreso dal colpo di scena e l’ho trovato perfetto per un finale soddisfacente per la storia. Mi è piaciuto anche che il libro avesse un ovvio cattivo, anche se alla fine non era una grande minaccia e creava potenziali nemici per i libri futuri. Si adatta perfettamente all’universo espanso dei Quattro Regni e include molti riferimenti ai personaggi dei libri precedenti anche per quelli di noi che li hanno letti.

Principessa canaglia è una fantastica storia “bootstrap” guidata da donne con molti colpi di scena e sorprese intelligenti. Questo è il mio secondo libro preferito della serie Il ritorno dei quattro regni principessa segreta, che presentava anche un buffo animale parlante. Sebbene il gatto non abbia mai avuto i suoi stivali nella storia, era un aiutante infinitamente divertente con un piano generale che avrebbe scioccato chiunque. Consiglierei questo libro a tutti gli amanti delle fiabe che cercano qualcosa di leggero e divertente per iniziare il nuovo anno.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *