Sono Pte Jack Prince (1896-1966)

immagine di ingresso

Il pensiero si ferma
ulula nel vuoto
per vedere cosa c’è sempre:
contraddizione, non risoluzione, confusione.

Una mattina presto molti anni fa,
nell’area di pioggia e neve
lavora come un bambino: biancheria procace
mia moglie mi dà delle torte da consegnare
famiglie ricche con persone istruite
bambini che non hanno mai dovuto lavorare —
e ancora no.

Non mi sono mai aspettato molto – ancora non lo faccio – nell’aria fredda
il funerale di mio nonno ieri,
pagato attraverso la Cooperativa e il negozio
unione. Pioveva e pioveva,
sulla sua cara bara acquistata calata
in una trincea poco profonda, il suo fronte occidentale:
Tengo le sue medaglie e le sue incertezze
costoso,
Jack Prince, mio ​​nonno, amico, mentore.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *