VOTAZIONE ANTICIPATA

di Marta Deed


Quando i bambini di sei anni della prima elementare della signorina Rumsey scelsero Truman
una ragazza era praticamente l’unica a votare per Dewey. Era imbarazzata
e un emarginato. Non è stato possibile convincere i suoi genitori a cambiare idea
e divenne sospettosa dei sondaggi. Il suo posto nella vita è migliorato solo un po’
’52. quando tutti erano d’accordo su Eisenhower, e nel ’56. ha vinto il quarto
dal padre presbiteriano quando il generale sconfisse Adlai Stevenson
nonostante la previsione di suo padre che Ike sarebbe morto prima del giorno delle elezioni. Ha stabilito
la sua opinione viziata con una moneta. E così va. Ogni scelta diventa più selvaggia
dall’ultimo. Ognuno più disperato.
Probabilmente Goldwater non avrebbe sganciato la bomba.

Ma ora il bambino adulto sa cosa significa davvero disperazione
quando devi votare con uomini armati che pensano che gli Altri siano dei truffatori
e mascalzoni e magari immigrati o neri, non hanno anima,
e vuoi mangiare i bambini. Quando ha votato oggi (votando in anticipo per evitare la fretta),
nessuno stava fuori armato fino ai denti. Gli operatori elettorali guardavano
come un bibliotecario. Erano silenziosi e davano istruzioni chiare
come la sua insegnante di seconda elementare Miss White che insegnava ai suoi studenti
come allacciarsi le scarpe e allacciare le tute da neve in modo che non lo facesse
lei deve farlo da sola. Gli operatori elettorali non possono farlo da soli.
Dicono
Le schede hanno due facce. Colora le tue scelte all’interno delle linee.

Marta atto’apparve la sua poesia Notizie sul nuovo verso e l’ultimo o in arrivo Moss Trill, Mason Street, Autumn Sky Poetry Daily, Grand Little Things, The Skinny Poetry Journal. Le sue raccolte di poesie Sotto la roccia (2019) e Cambiamenti climatici (2014) e una terza raccolta è in arrivo da FootHills Publishing. È una psicologa in pensione che crea problemi con la poesia ispirata da crisi e altri disavventure intorno alla sua casa sul Canale Erie, nella parte occidentale di New York.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *